Pubblicato il 9 Dicembre 2015

Capelli brillanti con hennè neutro

Capelli brillanti con hennè neutro

Che cos’è l’henné neutro? L’henné neutro è il nome commerciale della“cassia obovata” .

Viene utilizzata da secoli per la cura dei capelli, al fine di rinforzarli, renderli brillanti e regola la produzione di sebo del cuoio capelluto.

La cassia obovata non colora i capelli (da qui l’attribuzione del nome Hennè Neutro).

Può tuttavia rilasciare pigmenti giallo – oro. Questi pigmenti si sviluppano se si utilizza del liquido acido e se si lasciare riposare l’impasto per 12 ore prima dell’applicazione. In queste condizioni, i riflessi sui capelli possono apparire molto chiari o bianchi. Ma nell’uso comune, l’henné neutro (cassia obovata) non cambierà in alcun modo il colore dei capelli.

La cassia obovata che trovi in bottega, è di ottima qualità:

Hennè neutro è perfetto per la cura naturale dei capelli ed anche per chi non ha mai utilizzato henné, poiché la sua preparazione, applicazione e risciacquo sono è molto più semplice rispetto ad un henne naturale..
Si può anche evitare di utilizzare i guanti. L’henné neutro non macchiala pelle, quindi se si applica male e non ovunque, questo non avrà alcun impatto sul colore dei capelli.

Colorazione chimica ed henne neutro:
Sui capelli tinti chimicamente si può utilizzare hennè neutro a patto che l’henné neutro sia puro e naturale al 100% (l’ INCI deve contenere solo cassia, come quelli che trovi in bottega). Testare sempre l’henné su una ciocca di capelli, per evitare ci siano problemi di compatibilità od irritazioni (rare, ma possono sempre verificarsi).

Cassia Obovata/ Henné neutro in miscele di henné:
È possibile utilizzare l’henné neutro per diluire altri henné, in modo da ottenere una tonalità meno forte. Ricorda che sempre che anche solo una piccola dose di henné naturale o Lawsonia inermis, prenderà rapidamente il sopravvento.

Un cucchiaino da tè di henné neutro/cassia Obovata in 100 g di henné naturale, avrete già riflessi rossi su una base chiara.

Preparazione dell’henné neutro
Materiali e ingredienti per la preparazione dell’henné neutro :

  • Henné neutro  Cassia Obovata(450gr per capelli spessi che arrivano alla fine della schiena. Per capelli spessi, che arrivano fino a metà schiena 300 gr. La quantità da utilizzare dipende da lunghezza e spessore)
  • Acqua (da 300 a 350 ml per 100gr di henné neutro)
  • Una vecchia T-shirt
  • Una bacinella/ciotola grande
  • Un utensile di legno per miscelare
  • Pellicola trasparente

Ingredienti facoltativi:

  • Acqua floreale di calendula e camomilla. Oppure un decotto di calendula e camomilla, che servono per donare un riflesso dorato
  • Birra, per i capelli chiari, dona lucentezza e volume ai capelli (facoltativa, ma utile per evitare l’effetto di essiccazione dell’henné neutro)
  • Due Yogurt naturali ( facoltativo ma altamente raccomandato per non avere i capelli secco, meglio ancora con panna acida o ricotta o altri prodotti caseari ricchi di grassi)
  • Olio di canapa (facoltativo ma consigliato, per evitare l’effetto di essiccazione). Indicato per gli henné colorati. Si può utilizzare un qualsiasi altro olio vegetale.

Se lo si desidera, è possibile sostituire l’acqua con un decotto di piante che permettono di mantenere i toni dei colori. Questo passaggio è completamente opzionale. Filtrare la preparazione per l’uso con l’henné.

Mettere l’henné neutro Cassia Obovata nel contenitore che dovrà essere abbastanza grande. Per gli henné colorati, attenzione a ciotole di legno o di plastiche che possono essere colorate e rilasciare del colore. A poco a poco aggiungere acqua calda e mescolare evitando grumi. L’aggiunta graduale di acqua eviterà un pasta sottile che potrebbe causare delle striature di colore.
Utilizzare acqua liquido riscaldata per facilitare l’estrazione di principi attivi della pianta. Tuttavia, come buon tè, non usare acqua troppo calda in modo da non distruggere le sue proprietà. Qui Isabelle ha usato 125cl decotto di camomilla e calendula e 25 cl di birra.
Una volta che il composto è liscio e senza troppi grumi, aggiungere i vostri principi attivi. Un cucchiaio di olio vegetale o di olio di canapa e due yogurt naturale. Mescolate bene.
L’impasto di henné neutro è pronto e dovrebbe avere una consistenza morbida senza essere troppo liquida.

L’applicazione dell’henné neutro:
L’henné neutro si applica sui capelli non lavati, preferibilmente il giorno in cui si dovrebbero lavare. Gli henné colorati si applicano sui capelli puliti per facilitare la presa del colore.

Mettere una vecchia t-shirt o altri indumenti per evitare di macchiarsi. Pettinare i capelli per evitare che ci siano dei nodi. Raggruppare i capelli in ciocche che verranno raccolte con un mollettone in testa. Procedere con l’applicazione dell’henné prendendo una ciocca alla volta.

L’ideale è prendere un po’ di henné con le mani ed applicarlo generosamente con cura sia davanti sia dietro al ciocca di capelli, radici comprese, ed assicurarsi di averlo steso ovunque.

La prima volta ci vorrà del tempo per applicare l’henné, ma, con un po’ di pratica, ci si metterà un attimo!

Una volta che tutti i capelli sono ricoperti di hennè neutro, raccoglierli in cima alla testa ed avvolgere il tutto in una pellicola trasparente. Pulire accuratamente, collo, fronte, orecchie, … per rimuovere l’henné che vi si è depositata!!


Tempo di posa dell’ henné neutro:

L’henné neutro non è colorante. Un’ora è più che sufficiente. Quindi è necessario tenerla tra le 1:00-02:00, di più, sarebbe inutile.

Con capelli molto lunghi e spessi, l’impasto tende a pesare sulla testa. In questo caso, è utile stare seduti durante il tempo di posa per evitare mal di collo o alla schiena.

Suggerimento: lasciando i capelli all’aria aperta, si riduce il tempo di posa alla metà (questo vale per tutti gli henné)

Secondo il metodo tradizionale, non è necessario fare uno shampoo per risciacquare l’henné, poiché, l’henné neutro da solo lava i capelli. Utilizzare uno shampoo non rovina comunque l’effetto dell’henné. Ecco come Isabelle risciacqua l’henné:

  • Risciacquare i capelli lunghi con acqua per rimuovere la quantità massima di henné.
  • Applicare il dopo shampoo su tutta la capigliatura e risciacquare.
  • Applicare il dopo-shampoo sulle lunghezze e sulle radici, usare lo shampoo. Massaggiare il cuoio capelluto in modo che la schiuma scenda dalle radici, alle lunghezze. Risciacquare. Al termine di questa fase, l’acqua dovrebbe essere chiaro.

Una volta che i capelli sono asciutti, noterete che sono già più brillanti e forti. Se l’henné li ha resi troppo secchi, aggiungete oli vegetali, oppure panna acida o yogurt al vostro impasto. L’henné neutro tende anche a lisciare i capelli.

In bottega trovate tutto il necessario per realizzare questa ed altre ricette,

Barbara

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

67 risposte a “Capelli brillanti con hennè neutro”

  1. samantha ha detto:

    Quindi io avendo capelli fini e crespi meglio non usi henne neutro?se invecr si aggiungendo olii per la tinta successiva quale problema incontro?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Samantha, no..puoi usarlo tranquillamente. Tieni presente che a seconda del tipo di capelli, ci potrebbero volere anche 2/3 applicazioni per vederne il risultato. Se intendi oli nel preparato di hennè, se non esageri nella quantità (massimo un cucchiaio) nulla, ma avrai solo benefici.

  2. Francesca ha detto:

    Ciao io ho i capelli tinti chimicamente di un colore rosso tiziano (tipo ciliegia) vorrei usare l’henne neutro per dar più volume, forza e regolari un pò di sebo.
    Dici che non va ad intaccare il colore della tintura?!Grazie in anticipo

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Francesca, assolutamente no. L’hennè neutro anzi rende il tuo colore brillante. Puoi usarlo in tutta tranquillità.

  3. Martina ha detto:

    Io ho i capelli molto crespi e vorrei provare a fare qualche impacco con l henne neutro. Però i miei capelli sono anche spessi…funzionerà lo stesso?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Certo che si. Se poi utilizzi hennè neutro Centifolia o Phitofilos, vai sul sicuro.

  4. Sabrina ha detto:

    Ho comprato l’henne neutro per riparare e rinforzare i capelli. Sono bionda e ho dei colpi di luce più chiari corro il rischio che i capelli naturali e tinti assumano un colore differente?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Vai tranquilla. L’hennè neutro (hai preso il nostro?? Ovvero Centifolia o Phitofilos?), se solo hennè neutro, non da alcun colore. Puoi utilizzarlo in tutta tranquillità.

  5. Maria ha detto:

    Io ho fatto hennè neutro al mallo di noce a fine novembre…ma nn potro’ fare mai più tinture chimiche?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Perchè mai più? Diciamo solo che facendole, rovinerai i tuoi capelli vanificando l’effetto positivo dell’hennè sui tuoi capelli.

  6. Maria ha detto:

    Una settimana da ho fatto hennè neutro al mallo di noce…tra quanto tempo posso fare tintura chimica??

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Maria, hai applicato hennè neutro + mallo noce? Per la tinta chimica devi sentire il tuo parrucchiere. Non ci sono controindicazioni ma devi far scaricare bene il mallo noce per far si che la tinta prenda. Ovviamente…è un peccato per non dire uno stress per i tuoi capelli ritornare alla tinta chimica.

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      La puoi fare subito. Ma tenderesti cmq a vanificare gli effetti benefici dell’hennè neutro….

  7. Arianna ha detto:

    Ciao, io sono rossa naturale ( rosso Tiziano per intenderci) ma ultimamente si sono un po’ spenti e schiariti. Quale hennè mi consigli?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Potresti provare prima con l’hennè neutro per ravvivare il tuo colore (mi raccomando che sia puro come quelli che abbiamo in bottega di Phitofilos e Centifolia). Non ha senso, se non hai capelli bianchi, utilizzare un hennè naturale…

  8. Stesy ha detto:

    Ogni quanto tempo posso fare la maschera con l’henne natutale?

  9. Rosanna ha detto:

    Un mese fa circa ho fatto la permanente i capelli risultano molto secchi…Ieri ho tagliato un po’ le punte x vedere se si riprendevano un po’ ma niente…Domani vorrei fare l’henne neutro aggiungendo acqua olio d’oliva e yogurt…puo andar bene?Dimenticavo ho le punte colorate con tinta e un po’ di decorazione…Grazie x l’attenzione e aspetto una sua risposta…Auguri di buon anno

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Rosanna, buon anno anche a te. Io propongo un hennè neutro con una noce di balsamo e nulla più…

  10. Camilla ha detto:

    Buonasera, io ho capelli castano chiaro e ho recentemente provato un trattamento dal parrucchiere (blending) per avere un po’ di riflessi. Non sono rimasta molto soddisfatta però, i cappelli non risultano comunque luminosi come vorrei e inoltre tendono un po’ a incresparsi (ho i capelli molto molto ricci). Questo impacco può essere utile nel mio caso? Se inoltre volessi donare più riflessi, posso fare lo stesso procedimento semplicemente mettendo prima la cassia nel succo di limone per 12 ore?
    Grazie mille per l’attenzione e l’aiuto!

  11. Alessandra ha detto:

    Ciao…ho fatto un mezzo casino e non l’ho applicato bene… cmq ho messo lo jogurt alla fragola può essere un problema????!!!!
    Ho una tinta della bioniche senza parabeni silicone e ammoniaca fatta 3 settinane fa e gia scaricata abbastanza. …

  12. Gloria ha detto:

    Ciao ogni quanto va utilizzato l’hennè neutro? Io ho i capelli scuri e vorrei provare a fare l’hennè nero quante applicazioni devo fare per ottenere un bel colore? E se devo fare più applicazioni ogni quanto le devo fare?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Dipende molto dalla % capelli bianchi e dai tuoi capelli. Per l’hennè nero Centifolia, normalmente già dalla prima applicazione si notano buoni risultati, ma ripeto dipende dai tuoi capelli. Se non hai capelli bianchi, lo riapplichi quando noti la ricrescita. Oppure se perde vitalità.

  13. Gloria ha detto:

    Nel caso usassi l’hennè nero è meglio se faccio un mix con quello neutro? O non c’è bisogno perché hanno la stessa proprietà benefiche? Nel caso va fatto il mix come devo dosare i due hennè? Grazie

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Gloria, in che senso mixare hennè neutro ed hennè nero (nel caso ovviamente parlassi di Centifolia)?.

  14. Renata ha detto:

    Ciao, uso tinta chimica da anni per coprire i capelli bianchi, prima pochi adesso parecchi.
    I miei capelli sono diventati sottili e vorrei usare l’hennè neutro per ridare corpo.
    Posso continuando a fare la tinta chimica???
    Gentilmente mi dai tempi e modi per evitare anche la secchezza???
    Grazie infinite. Renata

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Renata, si puoi usare hennè neutro senza problemi. Ti consiglio l’aggiunta di Altea, se sono molto secchi. circa 150gr (100 di neutro, 50 di Altea) per capelli di media lunghezza. Prepari con acqua calda e applichi in testa. Lasci in posa un’oretta e poi lavi via. Fai uno shampoo e balsamo…come fai di solito.

  15. Simona ha detto:

    Salve… io circa un mese fa ho fatto un degrade dalla parrucchiera… la mia base è castana chiara e ho fatto dei riflessi con varie tonalità fino al biondo…
    Poi mi sono data ai prodotti bio… ho eliminato piastra e cose varie e sto cercando di curarli il più possibile.
    Ho acquistato l’henne neutro nell’erboristeria piu vicina e la signora non me la vpleva vendere poiché avendo i capelli riflessati potrebbe (1 caso su 100) farmi uscire dei riflessi verdi .
    Ma se è neutro e puro (solo cassia obovata) come dice l’inci non dovrebbe.
    Sono combattuta e preoccupata…e per questo ancora non l’ho utilizzato.
    Vorrei farlo oggi ma ho paura di questi possibili riflessi…
    Posso avere dei consigli ?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Simona, l’hennè NEUTRO non colora. Quindi, correttamente, se è puro, non da alcun tipo di riflesso. Nemmeno sui capelli decolorati.
      Il verdastro può capitare con l’hennè naturale se non è puro al 100% o se è passatzione. Ma parliamo di hennè naturale (lawsonia) non neutro….

  16. Elena ha detto:

    Ciao, ho comprato henné neutro phitofilos e applicato come ristrutturante. Ora vorrei applicarlo con camomilla e limone per schiarire e coprire qualche capello bianco (ne avrò una decina) . Ho paura che possa crearmi un riflesso arancione rossiccio sulla mia base che è un biondo scuro.
    Consigli ?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Elena, la miscela camomilla non da effetto rosso sui capelli. Idem se applichi hennè neutro, camomilla, rabarbaro etc. L’hennè neutro però non copre i capelli bianchi…

  17. Irene ha detto:

    Ciao vorrei provare la Cassia. Non ho mai colorato i capelli, li ho molto ricci ma dopo gravidanze è un forte dimagrimento per cause di salute sono spenti e hanno perso vigore. Non vorrei l’effetto lisciante… e poi dopo il risciacquo posso fare il risciacquo acido? Che posso utilizzare era lo stilyng? Grazie

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Irene. Puoi usare tranquillamente la cassia (hennè neutro) che non colora. Dovresti notare già benefici dalla prima applicazione. Non è necessario un risciacquo acido.
      Per lo styling abbiamo ottimi prodotti per i capelli ricci. Molto buona la crema modellante ricci di Gyada Cosmetics che trovi qui: http://www.vecchiabottega.it/capelli/styling

  18. Rossella ha detto:

    Ciao, vorrei provare l’effetto schiarente dell’henné neutro aggiungendo la curcuma ho però paura perché ho fatto a febbraio dei colpi di sole (che non mi piacciono affatto) e per giunta ho deciso di chiudere con gli schiarimenti chimici in quanto sono un soggetto dermatitico, perciò temo che possa fare un guaio al colore. Qualcuno può aiutarmi?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Carissima, se utilizzi hennè neutro + curcuma non dovresti avere alcun problema sui capelli già schiariti. Consigliamo, per vederne il risultato, di fare una applicazione di prova su una ciocca nascosta.

  19. Cristina ha detto:

    Ciao! Può andare bene se uso l’olio di lino (che ho già in casa) al posto dell’olio di canapa?

  20. simona ha detto:

    ciao,
    su capelli bruciati da una tintura bionda fatta male e in seguito rovinati dal sole e dal mare, l’hennè neutro riuscirebbe a migliorare l’aspetto e la qualità dei capelli? O l’uso dell’henne su tintura chimica bionda potrebbe alterare il colore del capello?
    Grazie

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Simona. No, l’hennè neutro non colora e può aiutare. Io però starei su prodotti più specifici, sempre bio, da shampoo a balsamo a maschera. E poi, al massimo, vado di hennè neutro. Ma prima i capelli hanno bisogno di essere idratati e nutriti.

  21. graziella ha detto:

    cviao….avrei bisogno del vostro aiuto io ho un capello spesso, lunghi ,castano scuro radice, e leggermente un pò più chiare le lunghezze mi hanno parlato di questo hennè neutro e naturale , sopratutto dei benifici come trattamento…ultimamente ho notatato i capelli bianchi e vorrei coprili ma senza fare la tinta vorrei tenere il mio colore anche mi piace molto cosa mi consigliate.
    grazie infinitamente in anticipo

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Graziella, intendo quindi un castano scuro? Se si ci sono dei mix già pronti (come il Phitofilos, o Khadi o La Saponaria) che puoi usare. Non sempre però i capelli bianchi vengono coperti. Dipende dai tuoi capelli, tempo di posa etc. L’ideale sarebbe fare un passaggio di hennè naturale prima. Oppure più passaggi con il mix.

  22. Barbara ha detto:

    Buongiorno ho problemi di capelli fragili tendenti alla caduta vorrei utilizzare l’hennè per rinforzarli,ma non so quale prendere considerando che ho i colpi di sole. Potete consigliarmi voi? Grazie

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao. Puoi provare in tutta tranquillità l’hennè neutro. Non colora e quindi non danneggia i colpi di sole ma fortifica.

  23. Marti ha detto:

    Buongiorno a tutte! Io ho i capelli con lo shatush fatto ad aprile quindi schiarito chimicamente dalla parrucchiera, partono dal castano mio colore naturale fino ad arrivare al biondo e noto che ultimamente sono spenti e le punte molto secche, ho deciso quindi di comprare l henne neutro della forsan (quello che ho trovato al supermercato) e sarei molto tentata di usarlo ma ho paura che il biondo mi venga fuori verde!! Qualche consiglio? Qualcuna l ha già provato sui capelli con shatush? Grazie!!!!

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao. Non conosco il Forsan. Conosciamo bene quelli che trattiamo in bottega (Centifolia, Phitofilos, Janas, Saach). La cassia deve essere pura al 100% e non devi lasciar riposare l’impasto. Applichi subito e lasci in posa non più di due ore. Testa sempre prima su una ciocca nascosta per vedere l’effetto risultato. L’hennè neutro, lasciato riposare, potrebbe dare dei riflessi gialli.

  24. Ilaria ha detto:

    Buon pomeriggio. Ho I capelli fini e fragili. Sarà forse anche il periodo in cui ci troviamo. Volevo provare l’henné per rinforzarli. Considerando che ho la tinta chimica color cioccolato e vorrei tornare ad un castano chiaro, con l’henné colorato potrebbe essere possibile?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Ilaria, se intendi schiarire i capelli no. Non è possibile. Potresti utilizzare lo Chatain Caramel di Centifolia (che trovi qui in bottega) per donare riflessi caramello e rendere più leggero il colore.

  25. Claudia ha detto:

    Salve 🙂 ho i capelli biondi scuro schiariti con shatush biondo, vorrei dare più lucentezza quindi mi hanno consigliato di fare l’henne neutro al 100% naturale. C’e un problema: passando in erboristeria per acquistare il prodotto mi hanno sconsigliato di farlo perché rischierei di rendere i miei capelli verdi, nonostante l’henne richiesto fosse appunto neutro. Questo perché essendo un’erba naturale contenente clorofilla, rilascia il verde. Vorrei sapere invece un tuo parere a riguardo. Grazie mille.

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Claudia, verde no. Con quelli che trattiamo/vendiamo no. Di solito potrebbe accadere con il naturale, se non è puro. Con il neutro, la cassia, se pura al 100% l’accortezza che devi avere è di preparare con acqua calda, applicare subito e non lasciare in posa più di due ore. Il neutro lasciato riposare potrebbe dare riflessi giallognoli. Poi, il consiglio che diamo sempre e vale per tutti è di testare sempre prima su una ciocca.

  26. Susy ha detto:

    Si può tingere i capelli con tinta chimica per coprire i bianchi e utilizzare l henne neutro? Oppure il colore poi non prende?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Susy, vorresti usare la tinta per coprire i bianchi e la cassia come trattamento? Si può fare a patto che l’hennè neutro (cassia) sia puro (quindi in bottega vai tranquilla sono tutti puri), che non lo lasci a riposo, ovvero prepari, applichi e lasci in posa massimo un’oretta, e che prima fai comunque un test su una ciocca. Di solito la cassia se la utilizzi così non da alcun problema.
      http://www.vecchiabottega.it

      • Susy ha detto:

        IO prima utilizzavo per erbette tintorie ma siccome di capelli bianchi ne ho tanti ho preferito abbandonare. Però mi piace l effetto delle erbe. Quindi posso utilizzarle anche se tingo i capelli . Dopo la tinta prenderà ugualmente? Perché ho letto che può non prendere . Grazie mille per la risposta

        • Staff VecchiaBottega ha detto:

          Con l’hennè neutro vai sul sicuro. Si, prenderà ugualmente. Aspetta almeno uno o due lavaggi però.

  27. Carla ha detto:

    Io sto perdendo i capelli, l’henné può bloccare la CADUTA?
    GRAZIE

  28. Elena ha detto:

    buongiorno, ho i capelli grigi tipo sale e pepe. potrebbe dirmi che risultato ottengo con Henné neutro, con aggiunta di limone e camomilla? grazie

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Nessun colore. Al massimo dei lievi riflessi dorati. Devi fare un tentativo partendo dalla parte dei capelli che si vede meno.

  29. Federica ha detto:

    Buongiorno, può indicarmi le dosi e gli ingredienti per dare spessore ai miei capelli molto fini e rovinati da permanente e stiraggio? Tingo i capelli con tinta chimica color castano scuro. Ho già acquistato l’henne neutro, Cassia obovata, della centifolia. Grazie

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Solo acqua calda e polvere di hennè. Almeno 150/200gr per capelli di media lunghezza. L’impasto deve essere liscio ma consistente. Applichi subito e tieni in posa almeno mezz’ora. Lava via tutto con acqua calda e ripeti dopo 2/3settimane.

  30. Irene ha detto:

    Ciao ho i capelli sottilissimi e rovinati da colpi di sole e tintura.ho sempre fatto colpi di sole e mesi fa ho provato a farmi fare una tinta.la base ha preso un colore rossiccio e sono andata in panico.la parrucchiera me l ha scurita con del cenere e ho continuato a fare meches platino.potrei usare henne neutro cassia/Senna?o ce rischio di cambiamento di colore nei capelli?pensavo di mischiarlo a miele e olio di mandorle puro.aceto di mele potrebbe andar bene?

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Sostanzialmente no. Dipende però dalla qualità dell’henne neutro. Con Centifolia non hai problemi.

  31. Paola ha detto:

    Ho i capelli biondo scuro con base grassa ma ora stanno diventando bianchi e crespi e spenti. Sembrano finti. Quale henne posso provare per mantenere il bianco ma che risultino più lisci e corposi e che rimangano piu puliti?
    Forse chiedo te…

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Paola, l’hennè neutro. Fai un impacco al mese, tenendolo in testa mezz’ora. Risciacqua molto bene con acqua calda e poi lavali con prodotti, naturali, appositi per capelli lisci o crespi (Alkemilla, ad esempio)

  32. Vanessa ha detto:

    Ciao! Articolo interessante e fatto bene. Vorrei sapere da totale inesperta quale hennè dovrei provare per ottenere un castano rame dorato partendo da una base castano chiaro caramello ( i riflessi caramello si vedono solo al sole! Sembrano castano chiaro e basta! )
    I capelli sono sottili e lunghi e un po’ crespi sulle punte. Grazie!

    • Staff VecchiaBottega ha detto:

      Ciao Vanessa, sai come me che l’hennè è una questione di tentativi. Potresti iniziare con del semplice Hennè Rosso di Janas o Phitofilos per dare dei lievi riflessi ramati sul tuo caramello.

Newsletter